Come rimuovere i blocchi dello schermo dei dispositivi Android

android 12 stabile

Capita spesso di aver urgenza di eliminare il blocco allo schermo di uno smartphone, ma per un motivo o per un altro non sia possibile concludere la procedura.

La presenza di uno screen lock impossibile da disattivare rende il device di fatto inutilizzabile, con l’ulteriore conseguenza che tutti i dati al suo interno rischiano di andare persi.

Naturalmente, i motivi che conducono a dover sbloccare il telefono senza conoscere il PIN possono essere i più disparati: spesso succede che la password sia stata impostata involontariamente da un bambino, più di frequente capita invece di non riuscire a ricordare il codice di sblocco, altre volte è invece impossibile inserirle il PIN manualmente, soprattutto nei casi in cui si verifichi un piccolo problema con il touch o in presenza di uno schermo che risulti danneggiato.

In alcuni casi può succedere inoltre di dover ripristinare un device su cui sia stato inserito il codice errato per qualche tentativo di troppo o di dover sbloccare uno smartphone di seconda mano in cui sia presente un PIN o un pattern sconosciuto.

Altre volte, invece, ci si dimentica della combinazione di sblocco, un evento per nulla raro in quei casi in cui sia necessario riprendere in mano un vecchio smartphone messo da parte dopo un lungo periodo di inutilizzo.

In tutti questi casi, per scoprire come sbloccare un telefono senza sapere la password è possibile affidarsi a Dr.Fone – Sblocca Schermo, l’Android Lock Screen Removal creato da Wondershare per bypassare facilmente il blocco del display dei dispositivi.

Dispositivi Android: i tipi di sblocco schermo supportati da Dr.Fone

Dr.Fone supporta diverse tipologie di Sblocco tra quelle più comunemente adoperate dai dispositivi mobili.

Permette infatti di bypassare il blocco dello schermo tramite codice PIN, sia esso a quattro o a sei cifre, di eliminare eventuali screen lock con pattern e di superare i classici vincoli di accesso dovuti alla presenza di blocco con impronta digitale.

Il tutto, senza richiedere skill o conoscenze informatiche pregresse: basta semplicemente seguire la procedura intuitiva su computer proposta dal tool di Dr.Fone.

Come rimuovere il blocco schermo da Android tramite pc

Il percorso che permette di rimuovere il blocco schermo dai dispositivi tramite la piattaforma Wondershare Dr.Fone è user friendly e richiede solo pochi minuti. Per prima cosa bisogna lanciare il programma sul proprio computer Windows o Mac, quindi collegare tramite cavetto USB il dispositivo Android su cui sia presente il blocco schermo da rimuovere e dare il via alla procedura cliccando sul tasto di conferma Start.

Dal menù principale presente sulla piattaforma Wondershare Dr.Fone si deve selezionare il modulo Sblocca Schermo, da dove si ha accesso a una nuova finestra che, come si può osservare dall’immagine sottostante, permette di scegliere il sistema operativo dello smartphone sottoposto a blocco tra Android e iOs.

Dopo aver selezionato Android, la procedura richiede di inserire il modello e il marchio del dispositivo, poiché il pacchetto necessario per il ripristino è in genere differente da device a device.

Naturalmente, tramite Wondershare Dr.Fone è possibile sbloccare rapidamente lo schermo di moltissimi dispositivi fra i marchi più comuni attualmente in circolazione. Tra questi Huawei, Lenovo, Xiaomi, OnePlus, Motorola, Samsung e LG, con il vantaggio, per queste ultime due categorie di device, di bypassare il blocco senza perdere alcun dato.

Ad esempio, Wondershare Dr.Fone permette di capire come sbloccare un samsung senza sapere la password in modo semplice e veloce, attraverso un processo estremamente intuivo: dopo aver eseguito la prima parte della procedura per dispositivi Android e aver selezionato il modello di smartphone dal menù a tendina presente sulla piattaforma, basta scaricare il pacchetto di ripristino sul dispositivo e seguire i passaggi richiesti per lo sblocco.

In aggiunta, come si può notare anche dall’immagine qui di seguito, dopo aver selezionato l’opzione Sblocca Schermo dal menù principale, la piattaforma di Wondershare Dr.Fone permette anche di aggirare facilmente la funzione Factory Reset Protection (FRP) introdotta da Google.

Si tratta di una verifica dell’account che, una volta attivata, protegge il contenuto degli smartphone Android in caso di furto ma che, qualora si dimentichi la password del proprio account, ha lo svantaggio di rendere il device inutilizzabile dopo una procedura di ripristino. Wondershare Dr.Fone permette di eliminare questo blocco sui dispositivi Samsung con un percorso piuttosto semplice e, anche in questo caso, senza perdere i dati immagazzinati nel telefono.

Wondershare Dr.Fone: tutte le novità in arrivo

Oltre a offrire una procedura di facile utilizzo a chiunque voglia capire nel dettaglio come sbloccare un telefono senza troppe complicazioni, Wondershare Dr.Fone – Sblocco Schermo si prepara a sorprendere gli utenti con moltissime novità. È infatti prevista a breve l’introduzione di una nuova funzione che si chiamerà Rimuovi SIM bloccata e che sarà disponibile direttamente dalla schermata di sblocco presente sulla piattaforma. Restate sintonizzati per non perdervi tutte le novità in arrivo su Wondershare Dr.Fone.

L’articolo Come rimuovere i blocchi dello schermo dei dispositivi Android sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *