Waze, il software di navigazione comunitario, da oggi integra anche Apple Music

Waze, il software di navigazione comunitario, da oggi integra anche Apple Music

Immagine di Waze Navigation & Live Traffic
Waze Navigation & Live Traffic
Gratis

Sono 3 i software di navigazione moderni più utilizzati al mondo: chiaramente al primo posto troviamo Google Maps, seguito da Apple Maps e poi c’è Waze.

Waze è un’app di navigazione gratuita presente in 185 nazioni con oltre 140 milioni di utenti a livello globale. E’ un software diverso dagli altri perchè si basa proprio sulle persone che lo utilizzano per mostrare una serie di informazioni aggiuntive che arricchiscono l’esperienza e possono evitarci problemi o rallentamenti. E’ una sorta di software comunitario, in cui ogni persona può contribuire con le proprie segnalazioni.

Oggi Waze ha annunciato un nuovo aggiornamento che prevede l’integrazione di Apple Music per
offrire agli automobilisti una soluzione semplice per ascoltare musica mantenendo una guida sicura.

Waze Audio Player, lanciato ad Ottobre 2018, si adatta sempre di più ad ogni gusto e genere grazie alla partnership con le piattaforme audio leader nel mondo per ascoltare senza interruzioni musica, podcast, audiolibri, news e tanto altro ancora e mettendo a disposizione di tutti gli automobilisti un’esperienza di guida migliore, più sicura e più divertente.

A partire da oggi si unisce alla lista anche Apple Music. Il servizio di streaming video e musicale si integra perfettamente con l’app Waze.

Infatti, grazie alla connessione diretta tra le due app, per tutti gli utenti muniti di iPhone ora è possibile accedere ai contenuti di Apple Music direttamente dal lettore audio di Waze semplicemente aprendo l’app e toccando l’icona della nota musicale per selezionare Apple Music come lettore audio. Gli utenti potranno ascoltare oltre 90 milioni di brani, decine di migliaia di playlist, Apple Music Radio e molto altro ancora mentre sono al volante e ricevendo contemporaneamente le indicazioni di navigazione senza dover passare da un’applicazione all’altra.