COVID19 continua a BLOCCARE la PRODUZIONE Apple

Secondo quanto riportato dalla fonte di oggi, il COVID19 continua a bloccare la produzione di iPhone, iPad e soprattutto di Mac.

COVID19, Cina, Blocco, Produzione, Apple, iPhone, Mac

La capacità del fornitore Quanta, di produrre nuovi modelli di MacBook Pro, all’interno della sua sede di Shanghai, rimane seriamente ostacolata dal COVID19, nonostante l’allentamento dei blocchi e la ripresa della produzione, come riporta il noto sito DigiTimes.

Secondo il sito web della catena di approvvigionamento con sede a Taiwan, Quanta è stata finora in grado di ripristinare solo circa il 30% della capacità produttiva nella sua sede di Shanghai, da quando i blocchi sono terminati il ​​mese scorso.

Quanta è l’unico assemblatore degli attuali modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici di Apple e le macchine sono prodotte principalmente nello stabilimento ODM di Shanghai. Il 30 aprile, il vicepresidente di Quanta CC Leung, ha sottolineato che lo stabilimento dell’azienda a Shanghai ha ripristinato circa il 30% della sua capacità e prevede di aumentare gradualmente la percentuale al 50%. Il rapporto afferma anche che molti devono ancora affrontare forniture insufficienti di varie componenti per lo stesso motivo.

I clienti Apple hanno dovuto affrontare tempi di consegna insolitamente prolungati per diverse settimane, a causa della capacità di produzione limitata causata da blocchi e dalla fortissima carenza di chip prodotti nel mondo. Sul negozio online di Apple negli Stati Uniti, tutte le opzioni di acquisto preconfigurate per i vari modelli di MacBook Pro da 14 pollici e MacBook Pro da 16 pollici mostrano attualmente una stima di consegna che va dal 29 giugno al 14 luglio… Mai vista!

Le stesse date si applicano al nuovissimo Mac Studio, sebbene la configurazione CPU/GPU 10-Core/24-Core vada leggermente meglio con una finestra di consegna che va dal 17 maggio al 24 maggio. La disponibilità di MacBook Air con chip M1 e degli annessi iMac da 24 pollici e Mac mini non è attualmente influenzata dai vincoli, mentre l’attuale versione del Mac Pro fino a giugno.

Secondo DigiTimes, Apple ha già modificato il trasporto via terra e quello marittimo in unicamente aereo, in modo tale da abbreviare i programmi di spedizione a causa dell’interruzione della logistica in Cina, ma solo un numero limitato di spedizioni è passato al trasporto aereo, il che sta causando le attuali carenze.

Insomma, iPhone 14 tarderà ad arrivare e nuovi Mac potrebbero non arrivare quest’anno?

Fammi sapere la tua! Commenta sui vari Social Network di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala per iPhone ed iPad! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Entra a far parte della grande famiglia di AppleZein, acquistando anche tu una maglietta, felpa o tazza con il nostro logo http://bit.ly/2IkYcz1

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Segui AppleZein su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

Segui ME su Instagram: http://bit.ly/313R9Bs

[via]

L’articolo COVID19 continua a BLOCCARE la PRODUZIONE Apple proviene da AppleZein.net.