Pixel 6a potrebbe arrivare senza una funzione fotografica avanzata

Il Pixel 6a è tra gli smartphone più attesi. Tutto fa pensare che Google approfitterà della sua conferenza I/O di Google prevista a maggio per ufficializzarne il lancio. 

Secondo le poche indiscrezioni questa versione più economica del classico Pixel 6 “riciclare” molti elementi hardware. Il dispositivo sarà ad esempio alimentato dallo stesso processore Google Tensor oltre che a presentare un design simile ai fratelli maggiori.

Tuttavia, l’azienda di Mountain View è obbligata a differenziarlo per abbassare il prezzo. E tra le piccole lacune con cui dovremo fare i conti, Android Police cita la “Modalità movimento” della fotocamera. Ricordiamo che questa modalità offre un’esposizione più lunga che consente in particolare di ottenere effetti rotanti. Ricordiamo che questa modalità è composta da due opzioni nella fotocamera Pixel 6: panoramica con movimento e lunga esposizione.

Una scoperta nell’app Pixel Tips suggerisce infatti che “Motion Mode” non dovrebbe essere configurato nei dispositivi “bluejay”, il nome in codice dato al prossimo Pixel 6a. Questa assenza potrebbe essere legata anche al sensore fotografico utilizzato: Google potrebbe infatti rivolgersi al sensore principale del Pixel 5a dello scorso anno.

Questo sensore avrebbe però una limitazione hardware che darebbe la possibilità di disattivare la funzionalità “Motion Mode”. Ovviamente tutte queste ipotesi vanno prese con cautela fino a quando Google non avrà ufficializzato il suo modello e ne avrà presentato le caratteristiche.

La domanda principale in sospeso su questo telefono riguarda però i mercati di lancio. Arriverà anche in Italia? Lo scopriremo presto.

L’articolo Pixel 6a potrebbe arrivare senza una funzione fotografica avanzata sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *