Apple taglia gli ordini delle AirPods 3 del 30%

Airpods 3

Apple avrebbe tagliato la produzione e gli ordini delle sue AirPods 3. La casa di Cupertino aveva lanciato i nuovi auricolari lo scorso ottobre, dopo mesi di indiscrezioni. Si tratta del modello più recente della linea AirPods che ha fino ad ora raccolto un enorme successo commerciale. Tuttavia, c’è qualcosa che starebbe andando storto perché la linea delle AirPods 3 non starebbe performando secondo quanto previsto dal produttore californiano.

Secondo Ming-Chi Kuo, analista e conoscitore delle cose di Apple, gli AirPods 3 sarebbero parte di una “strategia di segmentazione del prodotto fallita” da parte di Apple.

La domanda del prodotto sarebbe “molto più debole” di quella vista per gli AirPods 2 e, per tale ragione, Apple avrebbe ridotto gli ordini dai suoi fornitori di oltre il 30% per il secondo e il terzo trimestre di quest’anno (un periodo che copre da aprile a settembre).

Apple potrebbe inoltre prendere in considerazione di interrompere la produzione dei suoi AirPods Pro “originals” subito dopo il lancio degli AirPods Pro 2 (che dovrebbe avvenire nella seconda metà di quest’anno), per evitare di “ripetere lo stesso errore“.

Gli AirPods 2, infatti, sono rimasti in vendita dopo il lancio di AirPods 3 e sono tuttora disponibili, a un prezzo fra l’altro più economico. Una situazione di mercato che lascia gli AirPods 3 in una strana via di mezzo tra gli AirPods 2 e gli AirPods Pro: il modello Pro è più costoso, ma è dotato di vestibilità in-ear e della cancellazione del rumore attiva.

Fonte

L’articolo Apple taglia gli ordini delle AirPods 3 del 30% sembra essere il primo su Cellulare Magazine.