Wear OS introduce la possibilità di indossare gli smartwatch al contrario

Wear OS introduce la possibilità di indossare gli smartwatch al contrario Android Blog Italia.

Wear OS ha fatto molta strada dal suo lancio iniziale come “Android Wear”. Il software più recente di Google è nato da una partnership con Samsung, costruendo quella che molti vedono come la migliore esperienza indossabile mai vista sul mercato (al di là di watchOS di Apple). Stiamo ancora aspettando che altri produttori lancino gli smartwatch dotati di Wear OS 3, ma quando arriveranno sul mercato, saranno dotati di un modo tanto atteso per controllare l’orientamento dello schermo.

Se avete mai trovato scomodo il modo “tradizionale” di indossare l’orologio, non siete i soli. Sebbene Wear OS consenta agli utenti mancini o destri di scambiare la posizione del polso del proprio gadget, si deve affrontare l’allineamento dei pulsanti sul polso. Se si indossa l’orologio sul lato sinistro, i pulsanti di solito appaiono sulla destra dell’orologio. Se lo si indossa al polso destro, probabilmente si dovrà fare i conti con i pulsanti che spingono nel braccio. Chi preferisce mantenere quei pulsanti fastidiosi sul lato opposto della loro posizione predefinita, in genere è sfortunato. È un problema con cui gli utenti hanno a che fare da anni, con una richiesta di funzionalità per l’orientamento dello schermo che languiva sul tracker dei problemi di Google dal 2018.

Dopo quasi quattro anni senza una sola parola, l’azienda ha inaspettatamente contrassegnato il thread come “Risolto”, insieme a una breve nota sulla sua disponibilità: “Il nostro team di sviluppo ha implementato la funzionalità che hai richiesto e sarà disponibile sui nuovi dispositivi futuri”. Sebbene Google non abbia ancora spiegato come funzionerà, una sorta di interruttore o impostazione opzionale presumibilmente capovolgerà il display sul lato opposto, oltre a invertire l’ordine dei pulsanti e la direzione della rotellina di scorrimento.

Sfortunatamente, quel livello hardware potrebbe spiegare la formulazione specifica usata qui. Sulla base dell’aggiornamento di oggi, sembra improbabile che questa capacità arrivi in ​​una patch software. Piuttosto, sembra che sia necessario un hardware completamente nuovo per il corretto funzionamento dell’orientamento dello schermo, rendendo questo strumento esclusivo dei “nuovi dispositivi futuri” piuttosto che su quelli preesistenti.

Potrebbe essere una delusione per alcuni, in particolare per chiunque abbia acquistato di recente un Galaxy Watch4. Tuttavia, se si è resistiti per un dispositivo indossabile non Samsung che esegue l’ultimo software di Google, come, ad esempio, un potenziale Pixel Watch, è bello sapere che è in lavorazione. 

VIA

Wear OS introduce la possibilità di indossare gli smartwatch al contrario Android Blog Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *