iPhone 14: NIENTE NOTCH! ANCORA CONFERME!

Secondo quanto riportato dalla fonte di oggi, arriva una nuova conferma sui futuri iPhone 14 senza barra sensori Notch.

iPhone 14, Niente, Notch, Schermo

Il sito coreano The Elec conferma l’arrivo degli iPhone 14 Pro e ‌iPhone 14‌ Pro Max nel 2022, con la mancanza della barra sensori Notch, a favore di display OLED LTPO perforati forniti da Samsung ed LG.

Le voci secondo cui i modelli di iPhone 2022 non avranno una notch sono iniziate a marzo di quest’anno, quando l’analista Ming-Chi Kuo ha affermato che Apple adotterà un design con schermo perforato, con sensori inseriti al di sotto del display. Il foro sarà un ritaglio posizionato al centro, volto a far fuoriuscire la fotocamera frontale che consentirà un’area di visualizzazione più ampia al posto dell’attuale tacca.

Kuo ritiene che, i modelli iPhone‌ di fascia alta, avranno questo design perforato, anche se tutti i modelli di iPhone‌ in arrivo nel 2022 potrebbero presentare lo stesso design senza tacche.

Nuove voci confermano anche che ci saranno ancora 4 diverse versioni, ma senza la presenza dell’attuale “mini”: avremo iPhone 14 da 6,1 pollici, iPhone 14 Max da 6,7 pollici, iPhone 14 Pro da 6,1 pollici ed in fine iPhone 14 Pro Max da 6,7 pollici.

Insomma, non ci resta che aspettare settembre 2022?

Fammi sapere la tua! Commenta sui vari Social Network di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala per iPhone ed iPad! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Entra a far parte della grande famiglia di AppleZein, acquistando anche tu una maglietta, felpa o tazza con il nostro logo http://bit.ly/2IkYcz1

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Segui AppleZein su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

Segui ME su Instagram: http://bit.ly/313R9Bs

[via]

L’articolo iPhone 14: NIENTE NOTCH! ANCORA CONFERME! proviene da AppleZein.net.