Apple vuole progettare tutti i chip internamente

Fare di tutto per non dipendere dagli altri. Questa è stata a lungo la filosofia di Apple quando si tratta di progettare i suoi componenti essenziali per eliminare i rischi dei suoi fornitori. Dopo i chip per il suo iPhone, iPad o Mac, l’azienda californiana cercherebbe ora di rafforzare i suoi team per sviluppare internamente i propri chip wireless come sistemi Bluetooth e Wi-Fi, sistemi radio e altri modem 5G. 

“ Il crescente team di sviluppo wireless del silicio di Apple sta sviluppando la prossima generazione wireless! “L’azienda pubblica annunci di lavoro con un impatto critico sull’integrazione delle principali soluzioni di connettività wireless di Apple”.

I media spiegano che l’azienda è alla ricerca “di qualche dozzina di ingegneri per i suoi futuri uffici situati a Irvine”, a sud di Los Angeles, lontano da San Francisco, proprio accanto a dove si trova Broadcom, Skyworks, NXP Semiconductors NV e molte altre aziende… che attualmente forniscono loro i componenti. Apple vuole dipendenti specializzati in modem wireless e chip semiconduttori.

Dopo aver rimosso Intel dai suoi dispositivi e acquistato le attività modem di quest’ultimo per sbarazzarsi infine di Qualcomm, i team di Johny Sroujy, capo delle tecnologie hardware di Apple, stanno lavorando su modem 5G fatti in casa, come ha ricordato di recente Ming.-Chi Kuo. 

Il piccolo annuncio passato da Apple significherebbe anche che i team esamineranno la questione delle antenne per iPhone, dei SoC wireless o persino dell’NFC e della banda ultra larga U1, altri componenti attualmente forniti da Broadcom, Qualcomm o persino NXP.

L’articolo Apple vuole progettare tutti i chip internamente sembra essere il primo su Cellulare Magazine.