OPPO Find N ufficiale: il pieghevole flagship compatto è realtà

Anticipato qualche giorno fa oggi finalmente il primo pieghevole flagship di OPPO è ufficiale. Si tratta di OPPO Find N, la sesta generazione di smartphone pieghevoli presentato durante l’Inno Day 2021.

Sì avete letto bene, sesta generazione, almeno nel conteggio fatto da OPPO. L’azienda infatti vuole probabilmente far capire al suo pubblico che questo non è il loro primo tentativo, ma come sia in realtà solo il primo mostrato e lanciato commercialmente. Solo il tempo (e magari la nostra prova) potrà confermare o meno queste affermazioni.

Di sicuro di tecnologia non ne manca in questo OPPO Find N. Ma andiamo con ordine.

Specifiche tecniche

  • Processore Snapdragon 888
  • 12 GB di RAM
  • 512 GB di memoria interna UFS 3.1
  • Fotocamere: 50 megapixel Sony IMX 766 + 16 megapixel grandangolare + 13 megapixel zoom
  • Fotocamere selfie (interna + esterna): 13 megapixel
  • Display esterno: 5,49″ 18:9
  • Display interno: 7,1″ LTPO 1-120 Hz, touch sampling 1.000 Hz, lum. picco 1.000 nit
  • Batteria da 4.500 mAh
  • Ricarica a 33W
  • Ricarica wireless AIRVOOC a 15W
  • Ricarica wireless inversa a 10W
  • Lettore di impronte digitali laterale
  • Audio stereo Dolby Atmos

Indubbiamente è interessante il formato di questo prodotto, con un tipo di apertura simile a quella vista in prodotti come quelli realizzai da Samsung e Xiaomi, ma con una dimensione e un rapporto di forma diverso. OPPO Find N infatti ha un display da appena 5,49 pollici quando è chiuso, una dimensione appena più grande di quella di un iPhone 13 Mini. Il formato è poi quello “classico” dei 18:9, al contrario di quelli molto più allungati dei concorrenti.

Da aperto il display è un 7,1 pollici in formato 8.4:9, ovvero molto più squadrato, dando però sufficiente spazio per un soddisfacente multitasking. Questo display viene chiamato Serene Display ed è realizzato con 12 stradi differenti per offrire una protezione massima. Questo include anche uno strato di 0,03 mm di Flexion UTG, ovvero di vetro ultrasottile (ovvero la metà in spessore rispetto a quello di uno smartphone classico. Questo display è stato testato per 200.000 aperture e chiusure.

Il pannello interno offre poi una frequenza di aggiornamento variabile fra 1 e 120 Hz con un touch sampling a 1.000 Hz e una luminosità di picco fino a 1.000 nit. La cerniera si chiama Flexion Hinge ed è realizzata con 136 componenti con ciascuno la precisione di piegature di 0,01mm. Questo fa si che l’angolo della piega del display sia molto più ampio e quindi le piega meno visibile (fino all’80% dice OPPO). Durante una presentazione con OPPO abbiamo potuto vederlo “dal vivo” solo in video, ma effettivamente la piega sembrava molto meno visibile confrontandola con quella di un Z Fold 3. Ovviamente però ci rimettiamo ad una prova sul campo per un giudizio definitivo.

La cerniera si può poi bloccare a tutti gli angoli intermedi fra i 50 e i 120 gradi, attivando così la funzione FlexForm che permette di usare le app ottimizzate per posizioni “notebook” del prodotto. Fra queste troviamo musica, note e fotocamera. Dal punto di vista Software abbiamo poi alcune gesture per migliorare l’esperienza di utilizzo del prodotto, come scorrere con due dita per dividere lo schermo fra due app, oppure un pinch out con 4 dita per ridurre le app in finestra.

Come già visto sugli smartphone Samsung (gli unici di questo tipo disponibili in Italia) anche qui avremo la possibilità di passare le app dallo schermo esterno a quello interno (e viceversa se desiderato), oppure far comparire la tastiera in metà dello schermo interno oppure ancora sfruttare lo schermo esterno per far vedere a qualcuno l’anteprima della foto che gli si sta scattando.

Prezo e disponibilità

OPPO Find N sarà disponibile in nero, bianco o viola. Verrà lanciato dal 23 dicembre in Cina, ma ancora non conosciamo una possibile data di lancio per il nostro mercato o un prezzo ufficiale. Torneremo ovviamente da voi quando queste informazioni dovessero venire a galla.

L’articolo OPPO Find N ufficiale: il pieghevole flagship compatto è realtà sembra essere il primo su Androidworld.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *