Rallentano le vendite di iPhone 13: Apple informa i fornitori

Rallentano le vendite di iPhone 13: Apple informa i fornitori

iPhone 13 Pro

Apple ha informato i suoi fornitori che la domanda per iPhone 13 sta rallentando, riporta Bloomberg. La notizia giunge proprio nel momento in cui iniziano a ridursi i tempi di consegna, con diversi modelli pronti alla spedizione prima di Natale.

Ad ottobre l’azienda di Cupertino ha ridotto la produzione del suo ultimo smartphone (di tutti i modelli, ovviamente) di 10 milioni di unità a causa della carenza di chip. Apple avrebbe voluto produrre 90 milioni di iPhone 13 nel 2021, ma Broadcom e Texas Instruments non sono stati in grado di fornire il numero di componenti richiesto.

iPhone 13

Stando a quanto indicato da Bloomberg, Apple sperava di colmare il deficit nel 2022, quando saranno risolti i problemi con i fornitori, ma gli ordini dei clienti potrebbero essere meno del previsto.

Durante l’ultima conferenza sugli utili finanziari, il CEO di Apple Tim Cook ha affermato che i vincoli sulle forniture per iPhone, iPad e Mac sono costati all’azienda circa 6 miliardi di dollari.

La produzione ora è migliorata e i tempi di attesa si sono ridotti, ma sarebbero in tanti ad aver deciso di optare per uno smartphone diverso (iPhone 12, ad esempio), avendo difficoltà a reperire iPhone 13, o di aspettare direttamente il modello successivo.