Apple: gli AirTag non devono essere utilizzati per rintracciare i bambini

Perché non rintracciare il gatto o il figlio con un AirTag? Dalla presentazione dei suoi AirTag, insieme all’iMac M1 o all’iPad Pro durante il suo keynote primaverile, questo è il tipo di domande a cui Apple ha dovuto rispondere. Kaiann Drance, vicepresidente del marketing iPhone di Apple, inizialmente ha risposto che un prodotto come l’Apple Watch configurato con l’opzione famiglia sarebbe stata la scelta più adatta.

Quando si tratta di animali, Kaiann Drance però non è stato così categorico. Dopo aver ripetuto che gli AirTag sono stati progettati per tracciare gli oggetti, ha riferito: “Se le persone vogliono davvero usarlo con i loro animali domestici, dovranno assicurarsi che il loro animale in movimento sia vicino a dispositivi che possano trovare la sua ultima posizione nota”.

Funzioni anti stalker

Sempre in tema di utilizzo degli Air Tag per qualcosa di diverso dal tracciamento degli oggetti, Apple ha colto l’occasione per rassicurare sull’uso che uno stalker o un malintenzionato potrebbe farne. Lo scorso marzo, Apple ha introdotto una nuova funzionalità nella sua app con questa idea: un iPhone dovrebbe essere in grado di rilevare se un tracker sconosciuto viene utilizzato per tracciare il suo utente. 

In linea di principio, gli utenti di iPhone che devono affrontare una situazione del genere dovrebbero ricevere una notifica che essenzialmente dirà: “È stato trovato un AirTag che viaggia con te” oltre ad un messaggio che dovrebbe consentire all’utente di disabilitarlo manualmente.

Kaiann Drance aggiunge: “Se pensi che ci sia il rischio che qualcuno ti abbia seguito senza il tuo consenso, puoi contattare le forze dell’ordine. Il numero di serie di AirTag è associato al tuo ID Apple, che fornisce informazioni di base come nome, indirizzo e-mail o data di nascita. Apple sarà in grado di fornire queste informazioni alle forze dell’ordine se richiesto, insieme al mandato appropriato. “

E le persone che non possiedono un iPhone? Per gli utenti di smartphone con un lettore NFC, è possibile rilevare il numero di serie di qualsiasi AirTag, anche se è stato cancellato dal dispositivo, afferma Ron Huang, senior director of detection. 

Le prevendite di AirTag sono aperte da oggi a 35 euro e 119 euro in confezione da quattro. Saranno disponibili da oggi.

L’articolo Apple: gli AirTag non devono essere utilizzati per rintracciare i bambini sembra essere il primo su Cellulare Magazine.