Mighty DOOM trasforma DOOM in uno sparatutto single-touch per Android e iOS

Nonostante la recente acquisizione da parte di Microsoft, sospettiamo che il colosso di Redmond abbia ben poco a che fare con la realizzazione di Mighty DOOM. Bethesda d’altronde è già da qualche anno impegnata nella realizzazione di titoli mobili. Il successo di Fallout Shelter è stato seguito da quello di The Elder Scrolls Blade, forse accolto in modo più tiepido dall’utenza, ma comunque sufficientemente apprezzato.

Mighty DOOM, come suggerisce il titolo, è uno spin-off della celebre saga di sparatutto in prima persona. Si tratta sempre di uno sparatutto, con una visuale però dall’alto e con uno stile grafico ben più cartoon di quello a cui siamo abituati.

Lo stile in realtà ricalca vari altri esponenti del mobile gaming, quasi una sorta di Archero con il DOOM Guy e tutti i demoni che si trova di solito ad affrontarlo. C’è fra l’altro chi ci può già mettere le mani sopra, anzi, un dito, visto che le meccaniche lo descrivono proprio come single-touch shooter. Al momento Mighty DOOM è in fase di test in Nuova Zelanda, e non sappiamo quando Bethesda abbia intenzione di rilasciarlo a livello internazionale. È anche possibile che decida per non lanciarlo affatto, nel caso le prime settimane di prova non vadano come previsto.

Se volete dare una sbirciata vi lasciamo con il link diretto al Play Store e con il trailer (non in elenco) del gioco. Il download sarà gratuito con acquisti in-app opzionali.

L’articolo Mighty DOOM trasforma DOOM in uno sparatutto single-touch per Android e iOS sembra essere il primo su AndroidWorld.