Sciopero nazionale per Amazon: Lunedì 22 Marzo l’e-commerce si ferma in tutta Italia

Sciopero nazionale per Amazon: Lunedì 22 Marzo l’e-commerce si ferma in tutta Italia

Se avete acquistato qualcosa su Amazon e la data di consegna è prevista per Lunedì 22 Marzo, allora non fateci troppo affidamento: probabilmente arriverà il giorno successivo.

Lunedì infatti, sarà una giornata di sciopero nazionale. Per la prima volta l’intera filiera Amazon entrerà in sciopero contemporaneamente. I primi ad aderire sono stati i sindacati dei trasporti Fit Cisl, Filt Cgil e Uilt. Successivamente hanno aderito anche le federazioni dei precari e somministrati: Felsa Cisl, Nidil Cgil e Uiltemp, che nel complesso rappresentano i 9.000 lavoratori interinali della logistica. In totale, saranno più di 40.000 mila i lavoratori coinvolti nello sciopero.

Le ragioni sono sempre le stesse: condizioni di lavoro troppo dure, ritmi lavorativi davvero intensi ed insopportabili. Come diffuso attraverso un comunicato di Cgil e Filt, si richiedono: “La verifica dei carichi e dei ritmi di lavoro imposti, la verifica e la contrattazione dei turni di lavoro, la riduzione dell’orario di lavoro dei driver, la clausola sociale e la continuità occupazionale per tutti in caso di cambio appalto o cambio fornitore, la stabilizzazione dei tempi determinati e dei lavoratori interinali ed il rispetto delle normative sulla salute e la sicurezza”.

La Federconsumatori si è aggiunta allo sciopero invitando tutte le persone a non effettuare acquisti sulla piattaforma nel corso della giornata di Lunedì.