Google Chrome 89 mette il turbo su Android | Novità

Google Chrome 89 mette il turbo su Android | Novità Android Blog Italia.

L’ultimo aggiornamento di Google Chrome per Android, ora disponibile nella versione 89, offre svariate novità ma il focus chiaramente è stato in una migliore gestione della memoria e delle performance, con un tempo di avvio del 13% più veloce di prima.

Le cosiddette “schede congelate“, ovvero le schede che sono state lasciate aperte dalla precedente sessione del browser, verranno ora salvate in una versione leggera speciale che occupa lo stesso spazio di uno screenshot e supporta ancora lo scorrimento, lo zoom e i link (una sorta di versione cache).

Google spiega che questo aiuterà a ottenere una sensazione di più reattività mentre la pagina web viene effettivamente caricata in background. Inoltre, il nuovo Google Chrome 89 per Android dovrebbe migliorare l’utilizzo della memoria e ridurre gli arresti anomali.

Google afferma anche che le prestazioni del browser migliorano in generale del 22%, il rendering dell’8% e il 3% di miglioramenti della GPU. C’è anche l’autorizzazione per la versione a 64 bit di Google Chrome per Android che arriverà ai dispositivi con Android 10 con 8 GB di RAM o più.

L’app Chrome a 64 bit ricompilata promette tempi di caricamento più rapidi dell’8,5%, scorrimento più fluido del 28% e minore latenza di input.

Tutte queste novità chiaramente sono disponibili non solo su Android ma anche nelle versioni pensate per Windows, macOS e Linux (su iOS il processo di sviluppo è separato in quanto il browser deve necessariamente basarsi sul motore di rendering Safari e non su Chromium).

Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento (particolarmente importante che abbiate fatto almeno il penultimo aggiornamento in quanto è stata sistemata una grossa falla di sicurezza), qui di seguito vi lasciamo il link che vi permetterà di recarvi direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

Google Chrome 89 mette il turbo su Android | Novità Android Blog Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *