Come giocare ai titoli Steam multiplayer locale con amici a distanza anche se non hanno il gioco

Remote Play Together di Steam non è esattamente una novità, ma a quanto pare Valve ci sta lavorando sodo, e giusto un paio di giorni fa, sul proprio forum, ha annunciato una gradita novità.

Alla base di Remote Play Together c’è questa semplice, si fa per dire, funzionalità: giocare a quei titoli che avrebbero il multiplayer locale anche online, condividendo in sostanza il videogioco con gli amici. E il bello è che gli utenti che invitate a questa sessione di gioco non avranno bisogno di possedere una copia del gioco.

La funzionalità, da quanto affermato da Steam, è tranquillamente compatibile con Windows, iOS, Android o addirittura Raspeberry Pi. Ovviamente c’è bisogno di un’applicazione, in questo caso Steam Link, che è appunto compatibile con i dispositivi mobili o con Raspberry (la trovate qui). Se l’utente dall’altra parte ha un PC la cosa migliore è installare Steam per semplificare la procedura, ma in teoria è sufficiente il link e nient’altro.

Per cominciare, vi serve Steam Beta per accedere alla funzionalità. Niente paura, per partecipare alla beta del client è sufficiente seguire le procedure indicate qui. Da Steam Beta poi, l’utente che possiede il gioco, filtra la propria libreria per trovare i titoli compatibili con Remote Play Together. Li può anche raggruppare in una così detta “Dynamic Collection” per ritrovarli più velocemente. Quando tutti sono pronti per giocare, il possessore del gioco lo lancia da Steam e successivamente da Steam Overlay seleziona il link di invito da spedire ai propri amici. Fine! Altri dettagli li trovate nel topic ufficiale seguendo questo link.

L’articolo Come giocare ai titoli Steam multiplayer locale con amici a distanza anche se non hanno il gioco sembra essere il primo su AndroidWorld.