Kuo: “La Apple Car potrebbe utilizzare la piattaforma E-GMP di Hyundai”

Kuo: “La Apple Car potrebbe utilizzare la piattaforma E-GMP di Hyundai”

In una nota agli investitori, Kuo ha confermato i recenti rapporti di una potenziale partnership di Apple con Hyundai, affermando che la prima Apple Car sarà costruita sulla piattaforma di veicoli elettrici E-GM della multinazionale coreana.

Svelata a dicembre, E-GMP è una piattaforma per veicoli elettrici a batteria (BEV) dedicata composta da un massimo di due motori, sospensioni posteriori a cinque bracci, assale di trazione integrato, celle della batteria, sistema di ricarica e altri componenti del telaio scorrevole. Secondo l’azienda, il sistema ha un’autonomia massima di circa 500 km con una carica completa e può essere caricato fino all’80% in soli 18 minuti.

Inoltre, Kuo ritiene che Apple distribuirà la produzione e l’assemblaggio di parti a case automobilistiche affermate. I veicoli elettrici contengono da 40 a 50 volte più parti di uno smartphone, sottolinea l’analista, suggerendo che Apple dovrà fare affidamento sulle risorse esistenti della casa automobilistica per produrre un’auto nel minor tempo possibile. Il gigante della tecnologia non sarà in grado di costruire la propria catena di fornitura automobilistica – come ha fatto per dispositivi come iPhone, iPad e Apple Watch – senza incorrere in ritardi significativi.

“La profonda collaborazione di Apple con le attuali case automobilistiche (Hyundai Group, GM e PSA) che hanno una vasta esperienza di sviluppo, produzione e qualificazione ridurrà notevolmente i tempi di sviluppo della Apple Car e creerà un vantaggio time-to-market”, scrive Kuo. “Riteniamo che Apple sfrutterà le risorse delle attuali case automobilistiche e si concentrerà su hardware e software a guida autonoma, tecnologie relative alla batteria, fattore di forma e design dello spazio interno, esperienza utente innovativa e integrazione con l’ecosistema esistente di Apple”.

Dato un tempo di sviluppo più lungo, requisiti di convalida più elevati, una catena di approvvigionamento più complessa e un servizio di vendita e post-vendita “molto diverso”, Kuo prevede che la prima auto elettrica del colosso di Cupertino arriverà solo nel 2025.

È probabile che Apple commercializzerà il veicolo come un modello “di fascia molto alta”, o “significativamente superiore” rispetto a un veicolo elettrico standard.