Eyeware Beam sfrutta il TrueDepth per tracciare il movimento degli occhi nei giochi

Eyeware Beam sfrutta il TrueDepth per tracciare il movimento degli occhi nei giochi

Eyeware Beam è un’app che spera di rendere più facile per le persone provare l’eye tracking e il tracciamento della testa, senza dover acquistare un sistema dedicato per entrambe le attività. L’app utilizza il Face ID per eseguire la stessa attività.

Utilizzando l’array di telecamere TrueDepth nei modelli di iPhone e iPad Pro, l’app utilizza una tecnologia di tracciamento della testa e degli occhi 3D proprietaria, separata dalle funzioni offerte in ARKit. L’array di fotocamere frontali viene utilizzato per eseguire sia il tracciamento degli occhi che il tracciamento della testa, che l’app riporta quindi al software della controparte in esecuzione su un PC.

Secondo gli sviluppatori, esistono diversi modi in cui gli utenti possono trarre vantaggio dalla tecnologia, tra cui la possibilità di capire cosa guardano gli influencer quando creano video reaction. Per i giocatori, invece, l’eye-tracking potrebbe aiutarli a informarli su come giocano, consentendo loro di imparare a guardare le diverse parti dello schermo.

La funzione di tracciamento della testa consentirà anche ai giocatori di utilizzare funzioni speciali in alcuni giochi che possono utilizzare tali dati, come un simulatore di volo che cambia l’angolazione della telecamera in base a come il giocatore inclina la testa.

Oltre a tracciare gli occhi, l’app consente anche all’iPhone o all’iPad Pro di funzionare come una fotocamera virtuale per videochiamate e streaming di gioco, consentendo di utilizzare una fotocamera a risoluzione più elevata come webcam.

Eyeware Beam è attualmente in fase di beta test, ma una versione pubblica arriverà nei prossimi mesi. La versione attuale funziona con iPhone XS, iPhone XR, iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPad Pro, ma dovrebbe funzionare con qualsiasi modello dotato di Face ID al momento del rilascio.