Su DJI GO 4 arriva la modalità Local Data, ma solo su iOS

Non si può certo dire che l’ecosistema di app per gestire i droni DJI sia facile da comprendere: ci sono diverse applicazioni sugli store, che gestiscono diversi dispositivi. DJI GO 4 è l’applicazione per i droni della serie Phantom 4, serie Mavic e Inspire 2 e, in un recente aggiornamento per sistema operativo iOS, sembra sia stata attivata la modalità Local Data.

Questa funzionalità, annunciata a settembre e a lungo richiesta dagli utenti, era già disponibile nelle applicazioni DJI Fly e DJI Pilot ed  essenzialmente è una feature legata alla privacy: una volta attivata, blocca tutte le comunicazioni tra lo smartphone e i server DJI e dei suoi partner, in modo tale che tutti i potenziali dati sensibili rimangano accessibili solo dal pilota del drone sul proprio dispositivo.

LEGGI ANCHE: DJI Osmo Mobile 4: il gimbal per smartphone definitivo?

Con questa funzione attiva, sarà comunque possibile attivare la mappa con localizzazione, attivando l’opzione Allow Map Services, che consentirà la comunicazione solo col provider di mappe americano Mapbox.

Come già detto, questo aggiornamento è disponibile al momento solo per iOS, precisamente dalla versione 4.3.40, e non sappiamo quando verrà rilasciata anche per smartphone Android, che ora sono fermi alla versione 4.3.37 dell’app. Vi lasciamo comunque ai badge per scaricare DJI GO 4 dai vari store.

L’articolo Su DJI GO 4 arriva la modalità Local Data, ma solo su iOS sembra essere il primo su AndroidWorld.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *