Telegram sarà a pagamento… per chi lo vorrà

Telegram sarà a pagamento… per chi lo vorrà Android Blog Italia.

Gli sviluppatori di Telegram si sono sempre vantati di offrire un servizio che si fonda su basi solide di sicurezza e privacy, offre sempre più funzionalità con ogni aggiornamento che viene rilasciato e, cosa molto importante, è del tutto gratuito per gli utenti. La pressione degli investitori però sembra che si stia facendo sentire, visto che in Telegram hanno annunciato un corposo piano di monetizzazione che prevede l’inserimento di pubblicità e l’introduzione di un piano Premium dotato di funzioni esclusive.

Telegram è sul punto di raggiungere 500 milioni di utenti attivi (ad aprile erano 400 milioni) e, mentre si avvicina a questo traguardo, il co-fondatore Pavel Durov ha annunciato l’intenzione di iniziare d aumentare le entrate nel 2021 attraverso funzionalità premium e una piattaforma pubblicitaria.

Un servizio di tale portata richiede molti soldi per andare avanti e l’app viene regolarmente aggiornata con nuove funzionalità: proprio nelle scorse ore sono state introdotte chat vocali sempre attive, supporto per scheda SD e nuove animazioni. I risparmi di Durov sono stati la principale fonte di finanziamento fino ad ora ma questo non è sostenibile a lungo termine. Per mantenere a galla la barca, Telegram ha dunque una doppia strategia.

Prima di tutto, prevede di introdurre funzionalità a pagamento nel 2021 che saranno rivolte a utenti business e a coloro usano il servizio “al suo massimo”. Non preoccupatevi però perchè tutte le funzionalità attualmente gratuite rimarranno tali, per sempre.

In secondo luogo, e probabilmente più importante, Telegram prevede di introdurre una piattaforma di pubblicità che sia user-friendly, rispetti la privacy e consenta all’azienda di compensare i costi dei server e del traffico. È importante notare che nessun annuncio verrà visualizzato nelle chat personali o di gruppo. Ciò che può essere monetizzato sono i canali pubblici uno-a-molti, alcuni dei quali hanno milioni di abbonati.

Questi annunci però non sono arrivati con una data specifica, il che significa che non sappiamo ancora quando nel 2021 verranno messi in atto.

VIA  FONTE

Telegram sarà a pagamento… per chi lo vorrà Android Blog Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *