Parte il rollout della crittografia end-to-end per l’app Messaggi di Google (foto)

La crittografia end-to-end è un potente strumento di sicurezza e di protezione dei dati personali perché permette di rendere illeggibili i contenuti scambiati su internet anche al fornitore stesso del servizio di comunicazione. Tale strumento è in fase di implementazione sull’app Messaggi di Google.

La crittografia end-to-end è già disponibile su varie piattaforme di messaggistica istantanea, come WhatsApp ad esempio, e nelle ultime ore diversi utenti dell’app Messaggi l’hanno ricevuta sulla propria versione beta. Come vedete dall’esempio presente in galleria, l’attivazione di questo tipo di crittografia verrà notificato in chat agli utenti di Messaggi e non sarà disattivabile manualmente una volta implementato.

LEGGI ANCHE: POCO M3, la recensione

La crittografia end-to-end per l’app Messaggi sarebbe in fase di distribuzione per gli utenti statunitensi e canadesi, attualmente solo per coloro che hanno aderito al programma di beta testing dell’app. Presumiamo che entro le prossime settimane il suo rollout verrà esteso ad altre regioni.

L’articolo Parte il rollout della crittografia end-to-end per l’app Messaggi di Google (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *