Xiaomi supera Apple e diventa il terzo produttore al mondo

Xiaomi

Xiaomi ce l’ha fatta. Il produttore cinese che fa del rapporto qualità/prezzo la sua arma vincente, è riuscito a scavalcare Apple e diventare il terzo più grande produttore di smartphone al mondo. Queste informazioni sono state condivise sia da Canalys che da IDC e si riferiscono al terzo trimestre del 2020.

Secondo Canalys, Xiaomi è riuscita a spedire 47,1 milioni di smartphone nel terzo trimestre del 2020 contro i 43,2 spediti da Apple. Samsung è ancora al vertice con 80,2 milioni mentre Huawei è seconda con 51,7 milioni.

Sono quasi 15 milioni le unità in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso per Xiaomi ma anche Samsung è cresciuta su base annua. Al contrario, sia Huawei che Apple hanno venduto meno rispetto al terzo trimestre del 2019.

Le quote di mercato

Parlando di percentuali, Xiaomi detiene il 13,5% del mercato, rispetto al 12,4% di Apple. Samsung è al 23% mentre Huawei è al 14,9%, secondo Canalys. Vivo è al quinto posto con il 9,1%, mentre tutti gli altri detengono il 27% del mercato.

I dati di IDC

Molto simili le previsioni della società IDC che afferma come Samsung detenga il 22,7% del mercato, seguita da Huawei con il 14,7%. Xiaomi è al terzo posto con il 13,1%, mentre Apple è al quarto posto con l’11,8%. Vivo detiene l’8,9% del mercato, mentre il 28,8% è lasciato a tutti gli altri.

IDC segnala una crescita simile per Xiaomi YoY. L’azienda è riuscita a crescere del 42% su base annua, rispetto a una crescita del 2,9% di Samsung. Huawei è scesa del 22% su base annua mentre le spedizioni Apple sono diminuite del 10,6%. Le spedizioni di Vivo sono aumentate del 4,2% su base annua.

L’articolo Xiaomi supera Apple e diventa il terzo produttore al mondo sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *