Ecco il DROP TEST di iPhone 12 ed iPhone 12 Pro [Video]

Ecco il DROP TEST di iPhone 12 ed iPhone 12 Pro [Video]

Li stavate aspettando da questa mattina ed ora sono arrivati i primi Drop Test di iPhone 12 e 12 Pro realizzati da EverythingApplePro.

Come saprete, personalmente sono molto contrario ai Drop Test perchè vedo la cosa come un enorme “schiaffo alla miseria”. Pur essendo consapevole che per alcuni canali i video in cui vengono distrutti gli iPhone generano così tante visite da far guadagnare l’equivalente di di 5-6 iPhone nuovi, a mio avviso resta comunque un peccato ed é un terribile ed inutile spreco.

Detto questo, pubblichiamo di seguito il Drop Test di EverythingApplePro perchè a differenza di tanti altri viene eseguito da anni sempre nelle medesime condizioni, nella stessa stanza, con l’impatto su un pavimento duro ma liscio, all’interno di un’area delimitata e sempre dalle stesse altezze. Con tutti questi parametri fissi, otteniamo delle informazioni un po’ più precise con le quali possiamo effettuare delle comparazioni. I prossimi test di resistenza che pubblicheremo su iSpazio saranno quelli super professionali, condotti con macchinari specifici e molto costosi, di Consumer Report ed altre aziende simili. Non troverete mai su queste pagine dei Drop Test fini soltanto alla distruzione del dispositivo, eseguiti sempre in luoghi diversi, con modalità diverse o con atterraggio sull’asfalto (estremamente irregolare).

Apple ha dichiarato che il nuovo schermo protetto da Ceranic Shield è 4 volte più resistente del precedente e dal video possiamo evincere che non è soltanto una frase forte a livello di marketing ma che rappresenta la verità.

Nel video notiamo anche altre cose però: l’iPhone 12 con il bordo in alluminio tende a danneggiarsi più in fretta. La pittura dall’alluminiò va via creando graffi molto evidenti, in più, a seconda di come impatta, potrebbero crearsi dei bozzi non indifferenti. L’alluminio è meno resistente dell’acciaio e lo smartphone tende a curvarsi con degli urti molto forti.

Per concludere, una caduta da oltre 3 metri riesce a rompere il vetro posteriore, può curvare il telefono, può danneggiare i lati e perfino i componenti interni, ma non rompe il ceramic shield frontale.